Le ricette di Annalisa

Questa pagina è dedicata alle ricette messe a punto da Annalisa!

"Appassionata di benessere e rimedi naturali da sempre, mi sono avvicinata all’alimentazione casalinga per animali poiché fermamente convinta che la loro salute passi esattamente da qui. Ho cominciato interessandomi alla dieta casalinga per cani e, seguita da una veterinaria esperta in nutrizione, ho cominciato a fare la “cuoca” per loro. Ora tutto il mio branco, o stormo, che dir si voglia, composto da cani, gatti e pappagalli viene cibato e viziato con alimenti casalinghi e premietti fatti in casa".

*ISTRUZIONI PER L’USO!*

È importante ricordare sempre che ogni specie di pappagalli ha le sue esigenze ben precise. Valutate sempre i bisogni alimentari di specie, sesso, età e soprattutto individuali del vostro amico pennuto. Le ricette che vi propongo hanno il solo fine di rendere più divertente, ricco e innovativo il momento del pasto e del gioco attraverso nuovi sapori, forme e colori. Tutte le ricette devono essere considerate come snack e premietti da fornire con moderazione al vostro pappagallo e mai come unica fonte di alimentazione (l’unico che può consigliarvi una dieta completa ed equilibrata per i vostri pappagalli è un veterinario esperto in psittaciformi).

Per quanto riguarda gli ingredienti, ricordate sempre di controllare la specie a cui è destinato l’alimento. Ad esempio non per tutte le specie è consigliata un’alimentazione ad alto contenuto di proteine (occhio ai legumi). Prestate quindi sempre attenzione alla quantità e al tipo di alimento che andate a somministrare al vostro pappagallo.

In tutte le ricette che vi propongo utilizzo sempre materie prime biologiche, che siano esse frutta, verdure, farine e quant’altro.


 impastoSNACK CASALINGHI DI LEGUMI: CECI, PISELLI E CAROTE

Ingredienti:

- 100 g Ceci secchi
- 100 g Piselli secchi
- 1 carota
- farina di riso q.b.

Lasciare in ammollo ceci e piselli per 10 ore poi cuocerli per circa 45 minuti (in pentola a pressione il tempo si dimezza) fino a completa cottura.
Cuocere la carota al vapore (si può cuocere anche insieme ai legumi, l’unica differenza è che cotta a vapore è più saporita).
Tritare i legumi e la carota insieme ed impastare con la farina di riso fino ad ottenere un composto morbido ma asciutto.

Arrivati a questo punto fate assaggiare l’impasto fresco ai pappagalli... Se abituati a mangiare legumi, gli piacerà molto.

Se SI possiede un essiccatore: formare tante palline schiacciate (tipo smarties) oppure dei bastoncini, ovviamente mai troppo spessi, poi essiccare a 30 gradi per 14/16 ore. Se correttamente essiccati si conservano a lungo, anche un paio di mesi. Se poi si ha la possibilità di conservarli sottovuoto, saranno assicurati fragranza e sapore per tutto il tempo.

Se NON si possiede un essiccatore: formare tante palline schiacciate (tipo smarties) oppure dei bastoncini, ovviamente mai troppo spessi, poi infornare e cuocere per 30 minuti a 100-120 gradi. Bisogna tenerli d’occhio spesso poiché ogni forno è diverso. Gli snack non devono bruciare ma devono perdere il più possibile l’umidità. Conservare gli snack in luogo fresco a asciutto non più di 3-4 giorni. (Per farli seccare ancora di più si consiglia di spegnere il forno e lasciar raffreddare gli snack nel forno chiuso).

E’ buona norma controllare sempre, prima di dare i premietti casalinghi ai pappagalli, che non abbiano un cattivo odore e che non ci sia ombra di muffe sulla superficie.


assaggioSNACK CASALINGHI DI CEREALI: RISO, FARRO, BANANA E MELA

Ingredienti:

- 10 cucchiai di fiocchi di riso integrale
- 1 rapa rossa
- 1 mela
- 1 banana
- 1 rametto di rosmarino (antibatterico naturale)
- Farina di farro integrale q.b.

Lasciare in ammollo i fiocchi di riso per un’ora poi raccoglierli e strizzarli per bene. Preparare un centrifugato con la rapa rossa e la mela (se non si ha a disposizione la centrifuga si possono grattugiare. La rapa rossa è quella che darà ai premietti il colore fucsia).
Mettere nell’impastatore i fiocchi di riso e il succo di mela e rapa, aggiungere le foglioline di rosmarino (non più di 10) e la banana sbucciata. Impastare aggiungendo lentamente la farina di farro fino ad ottenere un impasto morbido e asciutto.

Arrivati a questo punto fate sentire il composto fresco ai pappagalli, la frutta contenuta nell’impasto li invoglierà ad assaggiare.

Se SI possiede un essiccatore: formare tante palline schiacciate (tipo smarties) oppure dei bastoncini, o ancora degli anelli, ovviamente mai troppo spessi, poi essiccare a 30 gradi per 14/16 ore. Se correttamente essiccati si conservano a lungo (anche un paio di mesi). Se poi si ha la possibilità di conservarli sottovuoto, saranno assicurati fragranza e sapore per tutto il tempo. E’ importante essiccare sotto i 40 gradi per mantenere il più possibile intatti i principi nutritivi (soprattutto vitamine) della frutta.

Se NON si possiede un essiccatore: formare tante palline schiacciate (tipo smarties) oppure dei bastoncini, ovviamente mai troppo spessi, poi infornare e cuocere per 25 minuti a 130-140 gradi. Bisogna tenerli d’occhio spesso poiché ogni forno è diverso. Gli snack devono cuocere ma non bruciare e soprattutto perdere il più possibile l’umidità. Conservare gli snack in luogo fresco a asciutto non più di 3-4 giorni. Utilizzando il forno si perderà un’alta percentuale di vitamine ma i cereali avranno mantenuto intatti gran parte dei loro principi nutritivi. (Per farli seccare ancora di più si consiglia di spegnere il forno e lasciar raffreddare gli snack nel forno chiuso).

E’ buona norma controllare sempre, prima di dare i premietti casalinghi ai pappagalli, che non abbiano un cattivo odore e che non ci sia ombra di muffe sulla superficie.

GRISSINI DI COCCO E BANANA

grissino

Ingredienti:

- Mezzo cocco
- Circa 50 ml di latte di cocco (meglio se quello del cocco fresco)
- Mezza banana
- Riso soffiato
- Farina integrale d’avena q.b.

Pulire il mezzo cocco dalla noce e metterlo nel tritatutto fino ad ottenere dei pezzetti finissimi. Aggiungere la mezza banana e il latte di cocco, infine aggiungere la farina di avena lentamente fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto.

Stendere l’impasto, alto circa 2-3 mm, sulla carta da forno e versare il riso soffiato sulla superficie. Schiacciare delicatamente il riso soffiato sull’impasto e tagliare a striscioline con la rotella da pizza.

Infornare per 25 minuti a 150 gradi, controllando sempre che non anneriscano. Se il pappagallo li gradisce croccanti lasciare raffreddare i grissini in forno, se li gradisce più morbidi, si possono togliere dal forno appena terminata la cottura.

Io ho provato ad usarli come spiedini per la frutta e a bagnarli in un centrifugato di frutta: il risultato è stato... Gustoso! 

Si conservano per 4-5 giorni in luogo fresco e asciutto. È importante comunque controllare sempre che non abbiano muffe sulla superficie e cattivo odore.

Il cocco è un’importante fonte di potassio oltre che di altri sali minerali. Contiene zuccheri naturali, fibre vegetali e amminoacidi. Nel cocco possiamo trovare una buona percentuale di vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E e vitamina K. Il suo consumo aiuta il nostro corpo ad assimilare calcio e magnesio ed è considerato anche un valido alleato del sistema nervoso e del cervello grazie al suo contenuto di acido laurico.

NASTRINI AI SEMI DI SESAMO

Ingredienti:

- 150 g di farina di grano tenero
- 2 cucchiai di semi di sesamo (si possono usare anche altri semi)
- 1 cucchiaino di olio di semi di girasole
- mezzo bicchiere di acqua

Mescolare tutti gli ingredienti e stendere l'impasto il più sottile possibile, da qui creare delle striscioline che poi verranno arrotolate una ad una.
Cuocere in forno per 15 minuti a 160 gradi, facendo attenzione a non bruciarli: più le striscioline saranno sottili meno impiegheranno a cuocere!
In luogo fresco e asciutto si conservano una settimana.

I semi di sesamo hanno un'importante funzione antiossidante e sono fonte di sali minerali, primo tra tutti il calcio di cui questo seme è ricco. Sono inoltre fonte di proteine e di vitamine del gruppo B.

Ingredienti:

- 1 mela
- 2 carote
- 5 cucchiai di farina integrale di farro (si può utilizzare anche un altro tipo di farina)
- 4 nocciole
- Semi e bacche a scelta

Tritare nel mixer le carote, la mela (senza buccia) e le nocciole finissime. Unire la farina, se 5 cucchiai non dovessero essere sufficienti aggiungerne ancora un pochino.
L'impasto deve restare umido per poter attaccare le bacche e i semi, ma comunque compatto.
Formare delle palline appiattite e adagiarle sulla teglia, io per fare il buco al centro ho usato un anellino di pasta cruda. Appoggiare intorno alla ciambellina i semi e le bacche che avete scelto (io ho usato ginepro, semi di girasole e semi di zucca)
Infornare a 150-160 per 20 minuti.
Questa volta non ho lasciato riposare in forno a fine cottura per avere una consistenza più morbida, ma questo è un gusto personale dei pennuti!
Si conservano in luogo fresco e asciutto per 4-5 giorni.

FALAFEL

Oggi mi sono divertita a far da mangiare per i miei e pennuti e per me... In modo uguale (o quasi!)

Ingredienti:

- 1 bicchiere di quinoa
- ½ bicchiere di lenticchie rosse decorticate
- 2 carote
- 1 patata piccola
- 40 g di parmigiano
- pan grattato
- farina integrale
- olio extra vergine di oliva
- sale

Mettere un bicchiere di quinoa, una patata tagliata a cubetti piccoli e le carote in una pentola, aggiungere 2 bicchieri di acqua e far cuocere per 10-12 minuti. Aggiungere le lenticchie e un altro bicchiere di acqua, poi cuocere per altri 10-12 minuti.
L’acqua deve essere completamente assorbita e le lenticchie devono essere morbide.
Togliere un paio di cucchiai di composto dalla pentola e creare delle polpettine a misura dei vostri pennuti, poi passarli nella farina (io ho aggiunto anche una spolveratina di parmigiano).
I falefal a misura di pennuto sono pronti!!!

Per quanto riguarda quelli a misura di umano, li ho continuati così: ho aggiunto olio extra vergine di oliva, sale e parmigiano grattato nell’impasto. Ho mescolato bene e fatto andare sul fuoco ancora per un paio di minuti. Ho creato delle polpette e le ho passate nel pan grattato. Infine ho reso i falefel un po’ più croccanti passandoli in padella con un filo di olio e li ho serviti con qualche foglia di prezzemolo tagliata a striscioline.
Ora tutto è pronto!!! Buon appetito a tutti!

STELLINE DI POLENTA

Ingredienti:

- 1 banana
- 1 cucchiaino di olio di girasole
- 1 cucchiaio di latte di riso
- farina di mais integrale bio (polenta) q.b.

Unire nel mixer banana, olio di girasole e latte di riso, frullare fino ad avere un composto omogeneo. Impastare con la farina di mais e aggiungerne quanto basta per poter lavorare il composto con le mani. Stenderlo con il mattarello fino ad avere uno spessore di circa 3-4 mm e dare la forma che si preferisce. Io ho fatto delle stelline con una formina da biscotti.

Cuocere in forno a 140 gradi per circa 30-35 minuti, se il vostro pappagallo li preferisce più croccanti lasciare raffreddare nel forno caldo.
Si conservano in luogo fresco e asciutto per una settimana.

FIORELLINI DI ZUCCA

Ingredienti:

- 50g di zucca
- 50g di fiocchi di riso
- 5 nocciole
- farina di segale integrale q.b.

Tritare la zucca nel mixer con un goccio di acqua fino a renderla spumosa e finissima. Aggiungere i fiocchi di riso e le nocciole e tritare di nuovo. Aggiungere la farina di segale fino ad avere un composto compatto e lavorabile. Stendere col mattarello e dare la forma preferita.

Cuocere in forno a 140 gradi per circa 30-35 minuti. La farina di segale rende questi snack già molto croccanti, io non li lascio raffreddare nel forno per non renderli troppo duri.
Si conservano in luogo fresco e asciutto per una settimana.

CUORICINI DI FRAGOLA E ANANAS

sanvalentinoIngredienti:

- 100 g farina integrale bio di farro
- 100 g farina integrale bio di grano tenero
- 1 fragola
- 1 fettina di ananas
- 10 foglioline di rosmarino

Tritare la fragola, l'ananas e il rosmarino fino a sminuzzarli, aggiungere le farine e impastare in modo da ottenere un composto omogeneo.
Stendere l'impasto e formare dei cuoricini con uno stampino (ovviamente si può dare la forma che si preferisce).

Cuocere a 150-160 gradi per 25 minuti circa. Se anche non saranno perfettamente asciutti il giorno successivo saranno secchi e croccanti.
Conservare in luogo fresco e asciutto per una settimana.

 

TORTA PER PAPPAGALLI

Ingredienti:

- 1 carota
- 1 uovo
- 4-5 fragole
- 2 cucchiai di farina integrale di grano tenero

Separare l’albume dal tuorlo e montare a neve il bianco. Creare delle striscioline di chiaro d’uovo su una teglia e cuocere in forno per 40 minuti a 100 gradi (io ho utilizzato solo metà del bianco montato a neve, con il restante e altre due uova ho aggiunto lo zucchero e fatto le meringhe, ma ad uso umano!!! Niente zucchero per i pennuti!). Tritare la carota, aggiungere il rosso dell’uovo (anche in questo caso ne ho usato metà) e la farina fino ad ottenere un composto morbido e colloso.
Lavare e tagliare le fragole, metterne una parte sul pirottino e stenderci sopra il composto ottenuto prima. Infornare per 20 minuti a 150°.

A fine cottura e quando si saranno raffreddate, sistemare un pezzetto di fragola sopra alla tortina e abbellire con i bastoncini di albume creati in precedenza.

Conservare giusto un paio di giorni. Sono tortine da fare e mangiare!

 
 
 
crackersIngredienti:
 
- 200 g di farina di grano tenero integrale (si possono usare anche altri tipi di farina)
- 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
- 110 ml acqua
- Parmigiano Reggiano grattugiato q. b. 
Impastare la farina, l'olio e l'acqua fino ad avere un composto omogeneo. Stendere la pasta sottile in più possibile e tagliare dei quadrettoni con la rotella da pizza. Spolverare (non esagerare col formaggio!!!) il parmigiano sui crackers e infornare.
Cuocere i crackers per 15-20 minuti a 160 gradi (io li metto dentro sempre a forno già caldo). Attenzione perché se la pasta è molto sottile la cottura sarà velocissima, quindi teneteli sempre d'occhio... bruciarli è un attimo! A cottura ultimata saranno croccanti.
 
Una volta raffreddati conservare in un barattolo per 4-5 giorni.

RICETTE DI HALLOWEEN

BISCOTTINI ALLA ZUCCA

Ingredienti:

- Zucca 50 g
- 2 noci
- Farina di avena Q. B.
- Acqua

Unire nel mixer la zucca e le noci con 3 cucchiai di acqua, rendere il composto più omogeneo e cremoso possibile (fino ad avere la zucca e le noci tritate finissime). Aggiungere la farina di avena per ottenere un impasto lavorabile con le mani. Stendere la pasta alta un paio di mm e dare la forma che si preferisce (io ho usato uno stampino fatto a zucca).
Cuocere per 25-30 min a 140 gradi, lasciar raffreddare nel forno caldo per ottenere dei biscottini croccanti.
Conservare per 1 settimana in un barattolo chiuso.

 

FANTASMINI AL COCCO

Ingredienti:

- 2 Cucchiai di cocco in scaglie
- 4 Cucchiai di farina di riso
- 2 cucchiai di acqua
- (Semi di zucca e canapa per le decorazioni)

Unire nel mixer cocco, farina di riso e acqua. Impastare fino ad ottenere un composto lavorabile con le mani (aggiungere acqua o farina di riso se necessario). Stendere la pasta alta un paio di mm e dare la forma che si preferisce (io ho usato uno stampino fatto a fantasma)
Cuocere per 25-30 min a 140 gradi, lasciar raffreddare nel forno caldo per ottenere dei biscottini croccanti.
Conservare per 1 settimana in un barattolo chiuso.

 

PIPISTRELLI AI MIRTILLI

Ingredienti:

- Mirtilli 50 g
- Amaranto 2 cucchiai
- Farina di farro Q.B.

Unire mirtilli, amaranto e tritare il più possibile nel mixer. Aggiungere la farina di farro per ottenere un impasto lavorabile con le mani. Stendere la pasta alta un paio di mm e dare la forma che si preferisce (io ho usato uno stampino fatto a pipistrello).
Cuocere per 25-30 min a 140 gradi, lasciar raffreddare nel forno caldo per ottenere dei biscottini croccanti.
Conservare per 1 settimana in un barattolo chiuso. 


TOP